Sport 55 Daemon: una nuova veste per lo yacht da 55 piedi sportivo

La nuova unità di Filippetti Sport 55 nasce nella versione “Daemon” in una veste tutta nuova: lo scafo grigio e la sovrastruttura in carbonio nera, esaltano l’indole sportiva del modello, rendendo lo yacht ancora più accattivante.
Una colorazione che rende giustizia alle grandi performance dell’imbarcazione che in questa unità , equipaggiata con motori MAN V8 da 1200 cavalli ed eliche di superficie Arneson Twin Disc, tocca una velocità massima di 46,5 nodi.
In tanti hanno potuto ammirare questa nuova versione al salone nautico di Cannes, dove l’esemplare Sport 55 Daemon è stato presentato in anteprima mondiale.
Abbiamo realizzato questo video, per chi si fosse perso l’occasione di vedere SPORT 55 dal vivo:

https://youtu.be/MVT5HSVb8jI

Per maggiori informazioni:





    NAZIONE *

    Hai già uno yacht? No


    “Informativa ai sensi dell’ art.13 del Regolamento UE 2016/679. I dati inseriti nel presente form potranno essere comunicati ad agenti esterni Titolari autonomi del Trattamento, collegati a Filippetti Yacht, per poter rispondere alla richiesta inoltrata. Per maggiori dettagli riguardo a come trattiamo i Suoi dati, la preghiamo di fare riferimento al testo completo della Privacy Policy.”
    (Link alla Privacy Policy)
    Ho letto la Privacy Policy e autorizzo all’uso dei miei dati personali per le finalità e gli scopi del presente form
    Voglio ricevere newsletter informativa da Filippetti Yacht e/o i suoi rappresentanti per essere aggiornato su novità, progetti, eventi ed occasioni


    Banner Sport55 Yacht World

    SPORT 55 AL CANNES YACHTING FESTIVAL 2022

    Il Salone Nautico di Cannes 2022 vedrà finalmente la partecipazione dello Sport 55, ma in nuova veste, ancora più sportiva e dinamica.

    In collaborazione con il nuovo dealer Francese, Jan Lambrecht, Filippetti Yacht presenterà al Cannes Yachting Festival 2022 una nuova versione di Sport 55 ancora più aggressiva.

    Sport 55 è infatti interamente personalizzabile sia negli esterni che negli interni e per il debutto francese il Dealer di Filippetti Yacht France ha deciso di vestire lo yacht di un grigio energico e un nero accattivante. In particolare la sovrastruttura di questo S55 è stata costruita in fibra di carbonio, materiale che rende l'imbarcazione più leggera ma soprattutto più performante.

     

    Davide Cipriani di Centro Stile Design ha scelto per gli interni di questa imbarcazione una pregiata essenza progettata dal Designer Piero Lissoni, per offrire carattere ed eleganza agli spazi e alle superfici.

     

    Sarà possibile salire a bordo e provare questa nuova unità di Sport 55 durante il Salone di Cannes dal 6 all’11 settembre 2022. Lo yacht, che sarà dotato di motori MAN V8 da 1200 hp e sistema propulsivo Arneson Surface Drive, convaliderà le massime prestazioni del modello con una velocità di crociera di 40 nodi e massima di 46,5.

    SCOPRI DI PIU' SUL MODELLO

    DOVE TROVARCI DURANTE IL SALONE: 

    ZONA PANTIERO | PAN013- PAN212

    Per visite e prove a mare è necessario programmare un appuntamento. Per disponibilità scrivere a: sales@filippettiyacht.com

    PER MAGGIORI INFORMAZIONI O PER PRENOTARE UNA VISITA DURANTE IL SALONE: 





      NAZIONE *


      “Informativa ai sensi dell’ art.13 del Regolamento UE 2016/679. I dati inseriti nel presente form potranno essere comunicati ad agenti esterni Titolari autonomi del Trattamento, collegati a Filippetti Yacht srl, per poter rispondere alla richiesta inoltrata. Per maggiori dettagli riguardo a come trattiamo i Suoi dati, alla durata del trattamento e alle relative finalità, la preghiamo di fare riferimento al testo completo della Privacy Policy.”
      (Link alla Privacy Policy)
      Ho letto la Privacy Policy e autorizzo all’uso dei miei dati personali per le finalità e gli scopi del presente form
      Voglio ricevere newsletter informativa da Filippetti Yacht e/o i suoi rappresentanti

       

       


      Filippetti regala ai follower una visione esclusiva della F1 di Miami

      Sei pronto per il nuovo F1 Miami Grand Prix nel favoloso Hard Rock Stadium?

      Se vuoi goderti la gara da una posizione privilegiata seguici su Instagram! Saremo nell'esclusivo Yacht Club costruito all'interno del nuovo circuito di F1 a Miami, a bordo del nostro Sport 55 insieme al nostro partner Denison Yachting!

      RESTA SINTONIZZATO

      Per seguire il nostro canale Instagram

       


      SPORT 55: DAVIDE CIPRIANI CI RACCONTA COME NASCE UN CAPOLAVORO

      Davide Cipriani, designer del Filippetti S 55, ci spiega com’è nato questo progetto.

      Un conto è disegnare una barca alla moda, un altro è disegnare una barca che non passerà mai di moda. Per informazioni sulla seconda chiedere a Davide Cipriani, dalla cui matita ha preso forma il Filippetti S 55, uno yacht destinato a rimanere attuale, anche tra mezzo secolo.

      Se andiamo a descrivere l’ammiraglia del cantiere marchigiano, gli ossimori si sprecano: è sportiva ma anche raffinata, è grintosa ma anche leggiadra, è classica ma anche innovativa. Ed è proprio grazie a questo continuo gioco di contrasti che l’S 55 resterà sospeso nel tempo per molto tempo.

      davide-cipriani-filippetti-s55A bordo del modello principe di Filippetti Yacht, il passato rivive e il futuro è adesso. Davide Cipriani di CentrostileDesign ha messo la clessidra in orizzontale e ha forgiato un open di assoluta bellezza. E il bello, si sa, è un concetto senza età.

      Abbiamo incontrato il noto designer emiliano al 60 esimo Salone di Genova, a bordo del suo capolavoro e, seduti comodamente nel pozzetto, nonché rigorosamente distanziati e “mascherinati”, ci siamo fatti raccontare la gestazione, la nascita e l’evoluzione di questo cruiser dalla forte personalità e dalle vestigia tradizionali.

      Un’opera d’arte neoclassica declinata alla nautica.

      L’S 55 nasce da un progetto grafico importante, basato sui volumi, sulla luminosità e sulla muscolarità dell’imbarcazione“, spiega Cipriani. In effetti, non appena saliamo gli scalini che dalla plancia di poppa conducono al cockpit, restiamo colpiti dai grandi spazi vivibili, dalla cospicua quantità di luce che filtra attraverso le ampie finestrature e dalla solidità dell’intera struttura.

      Prima abbiamo ragionato sull’ampiezza dei volumi, tracciando una carena più imponente rispetto a quella delle altre barche, un carena che fosse filante, dinamica e al contempo massiccia, soprattutto nella parte posteriore. Poi, per valorizzare al massimo i volumi, abbiamo applicato su di essi lo strumento di design per antonomasia che è la luce. A proposito di luce, il progetto iniziale prevedeva un hard-top completamente di vetro. Solo successivamente abbiamo deciso di inserire i montanti, tutti ridotti al minimo per enfatizzare la luce, quindi non perdendo nulla in termini di grafica ma conservando la trasparenza e un campo visivo eccellente anche in altezza. Aggiungendo poi due lunghe finestrature nella tuga, la luce penetra abbondantemente anche sottocoperta”.

      La porta (sul mare) che non c’è

      Filippetti Sport 55Uno degli snodi cruciali del progetto S 55 è stato il disegno della grande porta a vetri che scompare e appare dal calpestio del main deck, favorendo una “continuità territoriale” tra il pozzetto e il salone. Cipriani è riuscito così a creare una specie di attico sul mare sfruttando la suddivisione, labile e mutevole, tra ambiente interno ed esterno.

      “Il tema iniziale è sempre stato l’ingresso della zona lounge – racconta Cipriani – Con Giovanni e Fausto Filippetti abbiamo fatto chiacchierate di ore e ore in merito a questa possibilità, ma quello che vedete non è il varco che avevamo in mente in origine: pensavamo a una porta più economica, in linea con il mercato, ma Giovanni voleva qualcosa di esclusivo, da qui è nata l’idea di questa porta automatizzata che oggi rappresenta il dna della barca. Senza questa vetrata a scomparsa, lo spazio dell’area living sarebbe dimezzato, invece abbiamo un salone degno di un superyacht, raro da trovare su una barca di queste dimensioni“.

      Il lower deck è un appartamento a tutti gli effetti, sorprendentemente generoso anche in altezza e costituto da una grande master cabin, due vip (una con letto a castello e l’altra con letto a una piazza e mezzo), due toilette e un confortevole angolo cucina collocato nel vasto disimpegno.

      L’ampio spazio interno deriva dall’utilizzo di una carena mediamente più alta e più larga di una barca normale. I puristi, i conservatori, sono scettici in merito ai baricentri, ma oggi laFilippetti Sport 55 tecnologia è profondamente cambiata, uno perché le carene odierne sono più versatili, due perché adesso sono disponibili dei tool che prima non esistevano come il Seakeeper, quindi oggi noi designer possiamo prenderci qualche libertà in più rispetto a una volta senza rinunciare in altezza come si faceva in passato: ora la tecnologia ci viene incontro moltissimo“.

      Design organico ispirato all’automotive

      Sul Filippetti S 55 gli spazi sono super, ma senza un’intelligente distribuzione sarebbero fini a se stessi. “La proporzione è una caratteristica imprescindibile dei miei disegni: preferisco disegnare qualcosa di meno bello ma più proporzionato. Per molti cantieri la proporzione è un problema, per me invece è il must di partenza. La proporzione va di pari passo con un design organico e unitario: dettagli sì ma senza esagerare, perché ciò che conta è l’unitarietà della barca, che nel suo insieme deve essere funzionale e ordinata“.Filippetti Sport 55

      “Il design non deve essere un eccesso di dettagli: come dicono gli americani, ‘less is better’. Da questo punto di vista, l’S 55 è una barca tradizionale che s’ispira all’automotive di tanti anni fa, quando andava forte lo stile neoclassico, basato sull’armonia delle forme connessa alla logica del volumi e contemporaneizzato attraverso le funzionalità tecnologiche più moderne e sofisticate. Tutto questo rende l’S 55 una barca senza tempo, che non invecchierà mai“.

      Sport 55Ma il Filippetti S 55 magistralmente disegnato da Cipriani è anche veloce, capace di toccare i 40 nodi con una coppia di Volvo Penta D13 – IPS 1200 da 900 cavalli cadauno. Una velocità massima davvero niente male per la versione IPS, la più “tranquilla” tra quelle suggerite. In effetti, conclude il designer, “lo Sport 55 trasmette velocità solo a guardarlo da fermo“. Provare per credere. Noi ci crediamo: lo abbiamo già provato!

       

       

       

      Per maggiori informazioni

      sales@filippettiyacht.com oppure compila il form:





        NAZIONE *


        “Informativa ai sensi dell’ art.13 del Regolamento UE 2016/679. I dati inseriti nel presente form potranno essere comunicati ad agenti esterni Titolari autonomi del Trattamento, collegati a Filippetti Yacht srl, per poter rispondere alla richiesta inoltrata. Per maggiori dettagli riguardo a come trattiamo i Suoi dati, alla durata del trattamento e alle relative finalità, la preghiamo di fare riferimento al testo completo della Privacy Policy.”
        (Link alla Privacy Policy)
        Ho letto la Privacy Policy e autorizzo all’uso dei miei dati personali per le finalità e gli scopi del presente form
        Voglio ricevere newsletter informativa da Filippetti Yacht e/o i suoi rappresentanti

         


        50 NODI DI VELOCITÀ MASSIMA RAGGIUNTI PER L’ULTIMO SPORT 55 VARATO

        Ancora un altro Sport 55 varato con destinazione Stati Uniti d’ America.

        S55 è stato imbarcato in attesa di essere ricevuto dal suo proprietario americano.

        Lo yacht con motorizzazione MAN da 1300 cavalli ed eliche di superfice Arneson Surface Drives ha raggiunto il record di velocità di 50 nodi.

         

        Per maggiori informazioni sulle configurazioni motori disponibili per Sport 55:





          NAZIONE *


          “Informativa ai sensi dell’ art.13 del Regolamento UE 2016/679. I dati inseriti nel presente form potranno essere comunicati ad agenti esterni Titolari autonomi del Trattamento, collegati a Filippetti Yacht srl, per poter rispondere alla richiesta inoltrata. Per maggiori dettagli riguardo a come trattiamo i Suoi dati, alla durata del trattamento e alle relative finalità, la preghiamo di fare riferimento al testo completo della Privacy Policy.”
          (Link alla Privacy Policy)
          Ho letto la Privacy Policy e autorizzo all’uso dei miei dati personali per le finalità e gli scopi del presente form
          Voglio ricevere newsletter informativa da Filippetti Yacht e/o i suoi rappresentanti


          Filippetti - F93 - Arneson Surface Drives - Twin Disc

          ACCORDO TRA FILIPPETTI E TWIN DISC PER L'INSTALLAZIONE DEGLI ARNESON SURFACE DRIVES

          La società americana Twin Disc Inc., che produce e commercializza il marchio Arneson, e il cantiere italiano Filippetti Yacht hanno stretto un accordo commerciale per dotare tutte le imbarcazioni performanti del cantiere con il sistema Arneson Surface Drives.

          Il sistema Arneson Surface Drives (ASD) verrà installato su tutta la gamma Sport da 55’’ a 75’ piedi e sulla gamma Flybridge, quando il cliente sceglierà la configurazione con eliche di superficIe.

          Filippetti - S55 - Arneson Surface Drives -Twin DiscGrazie infatti all’utilizzo della tecnologia Arneson, il Cantiere Filippetti riesce a garantire il massimo delle prestazioni, riuscendo a soddisfare quegli armatori che vogliono raggiungere velocità superiori ai 40 nodi.

          Questo sistema offre prestazioni eccellenti e pescaggio superficiale minimo sui modelli Sport e Flybridge di Filippetti.

          Il cliente di oggi è alla ricerca delle prestazioni insieme alla tenuta in mare e alla possibilità di entrare in aree isolate che richiedono un pescaggio superficiale minimo. Con questo sistema siamo in grado di garantire tutto questo”, – dice Giovanni Filippetti, Ceo di Filippetti Yacht.

          La relazione tra Twin Disc e la famiglia Filippetti è iniziata già nel lontano 1985, quando Fausto Filippetti utilizzò tale propulsione per la prima volta su una imbarcazione Pershing.

          Da precursori, Fausto Filippetti e il suo team, furono i primi costruttori a installare il sistema Arneson Surface Drives su uno yacht di lusso performante in Italia.

          Non vi è alcun dubbio sulla qualità e l'affidabilità del prodotto” - afferma Fausto – “Arneson è un sistema collaudato e sicuro ed è progettato per durare nel tempo”.

          Filippetti - F93 - Arneson Surface Drives - Twin Disc Twin Disc è una società molto forte con una grande leadership e oltre cento anni di esperienza nel settore marittimo. Giovanni Filippetti è molto fiducioso del supporto che i propri clienti riceveranno da Twin Disc, ed è sicuro che saprà fornirgli il miglior servizio post vendita possibile in ogni luogo.

          Il forte rapporto tra Twin Disc / Arneson e Filippetti Yacht continua con un futuro luminoso e nuovi modelli all'orizzonte.

          Per maggiori informazioni sulle configurazioni con eliche di superficie e gli yachts Filippetti:

          sales@filippettiyacht.com

          Oppure compila il form:





            NAZIONE *


            “Informativa ai sensi dell’ art.13 del Regolamento UE 2016/679. I dati inseriti nel presente form potranno essere comunicati ad agenti esterni Titolari autonomi del Trattamento, collegati a Filippetti Yacht srl, per poter rispondere alla richiesta inoltrata. Per maggiori dettagli riguardo a come trattiamo i Suoi dati, alla durata del trattamento e alle relative finalità, la preghiamo di fare riferimento al testo completo della Privacy Policy.”
            (Link alla Privacy Policy)
            Ho letto la Privacy Policy e autorizzo all’uso dei miei dati personali per le finalità e gli scopi del presente form
            Voglio ricevere newsletter informativa da Filippetti Yacht e/o i suoi rappresentanti


            Filippetti Sport Yacht 55

            LE PRESTAZIONI DI UNO YACHT SPORTIVO CON MOTORIZZAZIONE IPS

            Da quando i Volvo Penta IPS hanno fatto la loro comparsa sul mercato, il modo di pensare la propulsione nella nautica è stato stravolto.

            Il sistema propulsivo IPS ideato da Volvo Penta per le imbarcazioni sportive offre un'esperienza di navigazione molto innovativa.
            Infatti, ogni installazione è costituita da un gruppo propulsore completo e perfettamente abbinato.

            L'obiettivo è offrire potenza e manovrabilità ai massimi livelli, ma anche più comfort a bordo.

            I principali vantaggi della propulsione IPS nelle imbarcazioni sportive

            Brevemente, possiamo riassumere i vantaggi di questo sistema propulsivo:

            • Consumo di carburante ridotto del 30%
            • Emissioni di CO2 inferiori del 30%
            • Autonomia di navigazione maggiore del 40%
            • Velocità massima più elevata del 20%
            • Rumorosità percepita ridotta del 50%
            • Più spazio a bordo

            (Fonte Sito Volvo Penta)

            Per maggiori informazioni tecniche sulla propulsione IPS leggi il nostro articolo. 

            La propulsione IPS a bordo del Filippetti Yacht Sport 55

            L'armatore di S55 può scegliere tra due motorizzazioni: una altamente performante con l'accoppiata MAN ed Arneson, e l'altra con propulsione Volvo Penta IPS. Il Cantiere Filippetti Yacht ha lanciato tutte e due le configurazioni proposte.

            Dati alla mano, il risultato in termini di prestazioni è vincente in entrambi i casi.

            La versione con Arneson Surface Drives (con motori da 1.200 cavalli ciascuno) è sicuramente l'emblema della vocazione sportiva e performante del Cantiere, puntando a ben 47 nodi di velocità massima e 40 nodi di crociera.  Allo stesso modo lo yacht sportivo con IPS ha superato le aspettative iniziali. Le ultime prove in mare hanno registrato una velocità di crociera di 32 nodi e toccando i 38 nodi di massima.

            Quindi qual è l'opzione con le prestazioni maggiori?

            Non c'è una configurazione migliore di un'altra. Ci sono solo proprietari con diversi stili di navigazione. Sicuramente se quello che si cerca è la velocità, la scelta di una imbarcazione con eliche di superficie rimane sempre la più azzeccata.

            Detto ciò, la possibilità di scegliere la propulsione IPS garantisce comunque di lasciare immutate caratteristiche importanti come l' accelerazione, l' inserimento e sviluppo in virata.

            Al tempo stesso questo sistema completo assicura una navigazione in acque ristrette e manovre di ormeggio molto semplici e alla portata anche dei meno esperti.

            Per maggiori informazioni sugli Yacht Filippetti con propulsione IPS: 





              NAZIONE *

              Hai già uno yacht? No


              “Informativa ai sensi dell’ art.13 del Regolamento UE 2016/679. I dati inseriti nel presente form potranno essere comunicati ad agenti esterni Titolari autonomi del Trattamento, collegati a Filippetti Yacht, per poter rispondere alla richiesta inoltrata. Per maggiori dettagli riguardo a come trattiamo i Suoi dati, la preghiamo di fare riferimento al testo completo della Privacy Policy.”
              (Link alla Privacy Policy)
              Ho letto la Privacy Policy e autorizzo all’uso dei miei dati personali per le finalità e gli scopi del presente form
              Voglio ricevere newsletter informativa da Filippetti Yacht e/o i suoi rappresentanti per essere aggiornato su novità, progetti, eventi ed occasioni


              FILIPPETTI SPORT 55 CON IPS: DISPONIBILE PER TEST E PROVE IN MARE

              Filippetti Sport 55, è disponibile per le prove in mare e visite a bordo fino alla fine del mese di Ottobre.

              Oltre alla motorizzazione VOLVO PENTA IPS 1200, questa unità presenta anche una importante novità nel layout, come l'introduzione della cabina marinaio (configurazione optional).

              Per maggiori informazioni sull'imbarcazione, le specifiche tecniche e per prenotare un appuntamento a bordo, visitare la pagina dedicata:

              S55.filippettiyacht.com

              o inviare una mail a:

              sales@filippettiyacht.com

              RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]





                NAZIONE *

                Hai già uno yacht? No


                “Informativa ai sensi dell’ art.13 del Regolamento UE 2016/679. I dati inseriti nel presente form potranno essere comunicati ad agenti esterni Titolari autonomi del Trattamento, collegati a Filippetti Yacht, per poter rispondere alla richiesta inoltrata. Per maggiori dettagli riguardo a come trattiamo i Suoi dati, la preghiamo di fare riferimento al testo completo della Privacy Policy.”
                (Link alla Privacy Policy)
                Ho letto la Privacy Policy e autorizzo all’uso dei miei dati personali per le finalità e gli scopi del presente form
                Voglio ricevere newsletter informativa da Filippetti Yacht e/o i suoi rappresentanti per essere aggiornato su novità, progetti, eventi ed occasioni


                Differenza tra Sport e Fly Bridge Yacht

                DIFFERENZA TRA IMBARCAZIONI SPORTIVE E FLY BRIDGE

                Luxury Yacht Open S75
                Filippetti S75 - SPORT YACHT

                Altro tema oggetto di dibattito nel mondo della nautica è la differenza tra le varie due stili d'imbarcazioni: gli yacht sportivi e i flybridge.

                FILIPPETTI SPORT YACHT VS FILIPPETTI FLYBRIDGE

                Uno yacht sportivo, o anche definito open, è una imbarcazione le cui caratteristiche principali sono:

                • Performance elevate;
                • Carena planante;
                • Unico ponte sopra lo scafo;
                • Look sportivo e accattivante.

                Gli yacht sportivi sono progettati per raggiungere velocità elevate. Grazie alle diverse configurazioni di motorizzazione e propulsione, garantiscono  elevate prestazioni in termini di velocità massima e di navigazione.

                flybridge yacht 76 piedi
                Filippetti F76 - FLYBRIDGE SERIES

                Una flybridge si caratterizza invece per avere un' area nel "tetto" della barca - denominato fly - dove è collocata una postazione di guida e una zona prendisole. Questa zona è di solito coperta da un hard top.

                Anche queste imbarcazioni sono solitamente dotate di carena planante.

                Inoltre, sia nelle imbarcazioni sportive che nei flybridge, vengono installati strumentazioni di navigazione all'avanguardia e di ultima generazione.

                Però, a differenza degli yacht sportivi, i flybridge sono per definizione più confortevoli - anche se comunque molto performanti.

                Sport Bridge Luxury Yacht
                Filippetti F93 - FLYBRIDGE SERIES

                Capita poi che questi due stili si fondano, specialmente quando le imbarcazioni sportive diventano abbastanza grandi da poter posizionare nel fly una postazione di guida e un'area prendisole. Questo tipo di yacht di lusso prende il nome di Filippetti Sport Bridge.

                La gamma Filippetti Yacht

                La gamma Filippetti Yacht si compone di 4 serie di yachts, tra cui la SERIE SPORT YACHTS  e la SERIE FLYBRIDGE YACHTS.

                Gli yacht della Serie Sport Yachts (dai 55 ai 75 piedi) sono dotati delle tecnologie più avanzate. Ogni imbarcazione open di questa serie sportiva è pensata per un armatore che ama le prestazioni elevate, la velocità e il design moderno.

                La Serie Flybridge Yachts  riunisce tre elementi essenziali della nautica di lusso, raggiungendo il perfetto equilibrio di design, comfort e prestazioni.
                Inoltre, con grazie a uno studiato design di bordo e ai molteplici spazi di condivisione, le imbarcazioni di questa serie sono ideali per combinare viaggio e divertimento.

                _________________________________________________________________________________________________

                Per maggiori informazioni sui nostri prodotti:

                FILIPPETTI YACHT

                sales@filippettiyacht.com

                o compila il form:[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]





                  NAZIONE *


                  “Informativa ai sensi dell’ art.13 del Regolamento UE 2016/679. I dati inseriti nel presente form potranno essere comunicati ad agenti esterni Titolari autonomi del Trattamento, collegati a Filippetti Yacht srl, per poter rispondere alla richiesta inoltrata. Per maggiori dettagli riguardo a come trattiamo i Suoi dati, alla durata del trattamento e alle relative finalità, la preghiamo di fare riferimento al testo completo della Privacy Policy.”
                  (Link alla Privacy Policy)
                  Ho letto la Privacy Policy e autorizzo all’uso dei miei dati personali per le finalità e gli scopi del presente form
                  Voglio ricevere newsletter informativa da Filippetti Yacht e/o i suoi rappresentanti