Il Cantiere Filippetti Yacht è orgoglioso di annunciare il varo di questa nuova unità di Filippetti Navetta 26, il cui arredamento è stato curato dallo studio milanese Hot Lab. Tutte le imbarcazioni Filippetti sono personalizzabili nel decòr degli interni ed esterni, e nel layout. Il risultato è uno yacht sempre unico, completamente tailor-made, dove le scelte stilistiche e di arredo si combinano a soluzioni innovative per rispondere al meglio alle necessità del suo armatore.

Il cliente si è presentato con delle idee ben precise su quali dovevano essere le caratteristiche della sua imbarcazione” dice Giovanni Filippetti, CSO di Filippetti Yacht “insieme allo studio Hot Lab abbiamo lavorato a stretto contatto con lui fin da subito per cercare di dare risposta a tutte le sue richieste”.  

In particolare, tra le esigenze dell’armatore vi era quella di possedere un’imbarcazione in grado di navigare tutto l’anno nei mari del Nord Europa. Per questa ragione a bordo si è prestata particolare attenzione all’ isolamento termico, indispensabile dal momento che la barca si trova a viaggiare anche durante le stagioni più rigide. Il tutto è stato compiuto senza trascurare uno dei segni distintivi più importanti della serie NFilippetti: l’ingresso della luce naturale che illumina tutti gli ambienti, grazie alle ampie finestrature e al massimo sfruttamento della superficie vetrata. L’ isolamento termico è stato garantito dall’uso del vetro camera, un vetro isolante formato da due vetri accoppiati, separati da un intercapedine di aria disidratata o di gas, protetta su tutto il perimetro da una doppia sigillatura.

Grande attenzione è prestata anche all’ isolamento acustico, come accade per tutte le imbarcazioni della serie NavettaTutte le pareti sono dotate di una coibentazione supplementare, che grazie anche all’uso degli antivibranti garantisce il massimo comfort e silenziosità anche durante le crociere notturne.

Altra richiesta avanzata per questa unità di Filippetti Navetta 26 è quella di poter gestire l’imbarcazione in autonomia senza l’ausilio costante di un equipaggio professionale. Sono state quindi adottate delle soluzioni che permettono di condurre l’imbarcazione in totale autonomia, riducendo così i costi di gestione ed aumentando la privacy a bordo. Sono state inserite quattro postazioni di comando remote, due a prua e due a poppa del main deck per agevolare le manovre di ormeggio, in aggiunta alla postazione di comando principale che si trova nel ponte superiore. Ogni postazione è stata dotata di tutti i comandi e display necessari ad avere il pieno controllo dell’imbarcazione. In aggiunta, è stata predisposta una postazione mobile dell’autopilota.

Viste le temperature rigide le Nord Europa, al fine di aumentare ulteriormente il comfort, si è ideato un sistema per preriscaldare tutti gli ambienti dell’imbarcazione prima di salire a bordo: è stata installata una caldaia a gasolio KABOLA, che può essere avviata da casa da remoto tramite l’utilizzo di dispositivi mobili.

A bordo troviamo inoltre un sistema audio-video di ultima generazione, spinto al massimo grazie all’impianto di intrattenimento BOSE e alle TV Curve ad alta definizione nei saloni.

L’elevata autonomia di navigazione di

Filippetti Yacht Shipyard is proud to announce the launch of a new unit of Filippetti Navetta 26, with the interior and exterior décor in collaboration with the Milan studio, Hot Lab yacht & design.

Every Filippetti yacht offers the owner the ability to customize the interior and exterior décor and layout. The result is an increasingly unique and tailor made yacht, where the stylistic choices of the owner combine with the innovative solutions of Filippetti to best meet their needs.

The customer had some very clear ideas about what characteristics he wanted in his boat,” said Giovanni Filippetti, CSO of Filippetti Yacht “together with Hot Lab, we worked closely with him to exceed all of his requests”.

MAXIMA, YACHT SUITABLE TO SAIL IN NORTHERN SEAS

In particular, the owner of the vessel wanted to be able to navigate throughout the year in the Northern Seas. Given that one of the hallmark features of the Filippetti Navetta Series is the abundance of natural light that illuminates the boat through large glass windows, it was critical that this design aspect be maintained. In order to achieve this and ensure comfort in the harshest of climates, special attention was given to the thermal insulation of the windows. This has been done through the use of double glazing, creating an insulated window formed by two separate pieces of glass combined with a gas filled space to reduce heat loss. Additional insulation with anti-vibration technology has also been used in the walls to ensure maximum comfort and quiet operation, even during night cruises. For comfort and additional convenience in consideration of the cold temperatures of Northern Europe, a KABOLA oil boiler system was installed to preheat the boat prior to boarding for increased comfort. This system allows the owner to remotely start the heating system through the use of a connected mobile device.

This experienced yachtsman wanted the ability to maneuver the boat without constant assistance of a professional crew. Filippetti has taken a series of measures to ensure that the boat can be handled independently, reducing operating costs and increasing on board privacy. Four remote command locations – two forward and two aft of the main deck, have been installed to facilitate anchorage maneuvers in addition to the main helm on the upper deck. Each station has been equipped with controls and displays required to have full control of the boat.

The long range cruising ability of the Navetta 26 allows it to travel over 3,000 nautical miles without refueling. Combining this with large volumes of available storage on the main deck and fly bridge, the Navetta 26 makes long cruises worry-free and more enjoyable than ever before.

This custom build has allowed us to introduce a new fly deck configuration that will now be available to all Filippetti customers.  New owners can choose between the “open” version of the fly deck, that features a wide terrace with a bar, sundeck and a dining area that can be covered by a canopy, or a ”convertible” version of the fly deck. The CONVERTIBLE version offers a spacious living room perfect for entertaining guests, complete with a kitchen, large bar, and adjustable dining table.  The new closed version features an aft sliding glass door, oversized windows, and a very large retractable sky light located in the center of the living room, making this cozy living room a bright airy space directly connected with the outside.

BOAT LINE

The layout of this Filippetti Navetta 26 has been completely customized in order to exceed the expectations and requests of the owner. Taking into account that this yacht will be sailing the Northern Seas with cooler temperatures, a number of design elements have been adjusted to make life on board comfortable so the owner can enjoy the pleasure of cruising, even from the inside.

The upper deck houses the full beam wheelhouse, where the captain can safely maneuver the boat with a sweeping view, while the aft features a spacious outdoor area furnished with large sun beds and a dining table. A closed fly deck has been chosen for the configuration of this vessel, outfitted with a sliding door system that allows the space to open up to the outside.

The main deck is the heart of the boat. Off the cockpit, a comfortable outdoor seating area is set up with a coffee table, comfortable chairs, and easy access into the living room that is perfect for watching TV and enjoying good company on the semi-circular sofa. Moving forward is the starboard kitchen and on the left, a convenient bathroom. At the extreme bow, you’ll find an area that is entirely new for boats of this length: the dining room. This area has a spectacular view of the open sea, where you can enjoy a 180-degree view while you dine, thanks to the large windows that wrap around the perimeter of the boat, letting the light stream in from every angle. At the bow is an outdoor area with sofa chairs and two small tables, a perfect oasis to enjoy the pleasure of sailing.

The two sleeping areas in this Navetta, which can be accessed through a staircase located midship on the main deck, and the lower deck have two spacious cabins (Master and VIP) designed to comfortably accommodate four guests. This arrangement has been commissioned by the owner of the boat who decided to decrease the number of cabins on board (configurations typically have been either a 4 or 5 cabin layouts) in favor of more spaces. The expansive full beam master cabin is the owner’s suite providing plenty of private space. In standard configurations of the Navetta, the master suite had been located on the upper mid deck, however, the owner of this vessel has chosen to move the master suite to the lower deck, in order to create a dining room with a panoramic view.  Covering 25 m2, the suite consists of a sleeping area, hallway, and a spacious wardrobe with the addition of a dedicated walk-in closet and en suite bathroom. The large bathroom with an oversized shower has taken the place of an entire guest cabin in the typical configurations. The custom configuration of this space has also allowed the owner room to build a private gym area in the front, complete with professional Technogym fitness equipment and an entertainment system. Completing the cabin area is the VIP cabin with a private bathroom and spacious wardrobe. Both cabins are equipped with large rectangular windows that illuminate the entire room and provide stunning views of the seascape.

Farther aft with access from the main deck and completely separate from the other rooms is crew quarters set up for two people with a bathroom, small kitchen, and direct access to the engine room.

The Navetta also has a large garage which can accommodate a jet ski, tender, or other water toys.

The décor on board is a perfect balance between classic and modern, harmoniously incorporating both elegant and contemporary styles, resulting in a stylish and friendly atmosphere. The striking interior uses carefully selected materials and exclusive furnishing. The leathers, lacquered surfaces, and original fabrics in neutral tones combine with the warm characteristics of American walnut, creating a striking color contrast. In the bathrooms, exquisite marble has been chosen, including Eramosa and Navona travertine.

This Filippetti Navetta 26 is equipped with twin MAN R6 engines 730 hp and features a double stabilization system, a pair of AB TRACK fins and a SEAKEEPER gyroscopic stabilizer to ensure the best results and smooth cruising.

Visit the Filippetti Navetta 26 page for more pics

Navetta 26, di circa 3,000 miglia nautiche, e i ridotti consumi di carburante permettono di percorrere lunghe crociere senza doversi preoccupare dei rifornimenti intermedi. Sono state aumentate le volumetrie di stivaggio esterno nel main deck e nel flyper permettere di accomodare più cose possibile a bordo.

Questa nuova costruzione inaugura una nuova configurazione di Filippetti Navetta 26 tra cui i clienti Filippetti potranno scegliere. Il cantiere ha infatti deciso di proporre due diverse versioni del fly deck.

La prima vede il fly deck in versione “open”: un vastissimo solarium dotato di bar, prendisole e una zona pranzo che può essere coperto all’occorrenza da un bimini.

La seconda invececon fly deck “chiuso”, permette di godere di uno spazioso salone interno dove potersi accomodare con gli ospiti, arredato con una cucina, un grande mobile bar e tavolo up and down, utilizzabile a piacere anche per il pranzo. Questo salone chiuso e riparato può trasformarsi nelle stagioni più calde, diventando una zona living all’aperto, grazie alla movimentazione delle vetrate. La grande porta di poppa che collega l’esterno con l’interno, le finestrature laterali e la grande vetrata a soffitto di 2,5 x 2,5 mt al centro del salone si aprono attraverso un sistema scorrevole a scomparsa, facendo diventare questo accogliente soggiorno uno spazio arioso direttamente collegato con l’ambiente esterno.

 

BOAT LINE

Il layout di questa unità di Filippetti Navetta 26 è stato completamente rivisitato, in ragione delle esigenze e delle richieste mosse dall’armatore. Sono state adottate soluzioni progettuali per agevolare e rendere più gradevole possibile la vita degli ospiti a bordo. Trovandosi infatti l’imbarcazione a navigare nei mari settentrionali, anche durante le stagioni più rigide, è stato studiato un layout che permettesse di godere del piacere della navigazione anche dall’interno.

Il ponte superiore ospita a prua in posizione privilegiata e a tutto baglio la postazione di comando principale, da dove il pilota può manovrare con sicurezza l’imbarcazione ed avere un’ampia visuale. A poppa si trova una spaziosa area esterna, allestista con divani prendisole e tavolo da pranzo. L’armatore ha optato per la soluzione con fly deck chiuso: un accogliente salone dove si trova una lounge dotata di grande bar, cucina e zona divani con tavolo, che grazie ad un sistema di apertura scorrevole e a scomparsa delle vetrate, si trasforma in un ambiente aperto e arioso direttamente collegato con l’esterno.

Il ponte principale è il fulcro dell’imbarcazione. Dal pozzetto, un accogliente salottino all’aperto allestito con tavolo da caffè e delle comode sedute, si accede al salone interno dove ci si può accomodare su uno spazioso divano a “C”, guardando la tv e gustando qualcosa in compagnia. Proseguendo verso prora si incontra a dritta la cucina e sulla sinistra il bagno giorno. All’estrema prua l’armatore ha collocato uno spazio completamente innovativo per imbarcazioni di questa lunghezza: la dining. Quest’area è un’open space sul mare dove è possibile accomodarsi per il pranzo o la cena in compagnia godendo della vista mozzafiato, grazie alle finestrature che corrono 180 gradi lungo tutto il perimetro, che permettono alla luce di pervadere da ogni angolazione. A prua, esternamente, troviamo un divano prendisole con due tavolini, luogo perfetto da cui godere del piacere della navigazione.

La zona notte, a cui si accede tramite una scala a centro nave dal ponte principale, è collocata nel ponte inferiore e si compone di due spaziose cabine (armatoriale e VIP) destinate ad accogliere quattro ospiti. Questa disposizione è stato voluta dall’armatore che ha deciso di diminuire il numero di cabine a bordo (solitamente il cantiere propone due versioni, con 4 o 5 cabine) in favore di ambienti più spaziosi. La cabina armatoriale, a tutto baglio, è una vera e propria suite patronale con dimensioni esagerate. Posizionata nella versione standard a prua del ponte principale – dove invece ora si trova l’area dining- è stata spostata dall’armatore nel ponte inferiore. Con una superficie di 25 m2, la suite si compone della zona notte, di un disimpegno, di uno spazioso guardaroba a cui si aggiunge una cabina armadio dedicata, e della sala bagno. Da sottolineare sono sicuramente le notevoli dimensioni del bagno – avendo preso il posto di una intera cabina ospiti- con una doccia fuori misura. Grazie a questo diverso uso dello spazio l’armatore ha potuto ricavare a prua un’area gym privata, dotata di attrezzature professionali Technogym e un impianto di intrattenimento che rende ancora più piacevole l’attività sportivaLa palestra è illuminata dalla luce che pervade dall’ampia vetrata a soffitto.

A completare l’area notte è la cabina VIP con bagno privato e spazioso guardaroba, anch’essa di dimensioni generose. Entrambe le cabine sono dotate di grandi vetrate rettangolari, da cui penetra la luce naturale che illumina tutto l’ambiente, assicurando una vista mozzafiato sul panorama marino.

Proseguendo verso poppa, con accesso dal ponte principale e completamente separata dagli altri ambienti, troviamo la zona equipaggio allestita per due persone con bagno, piccola cucina ed accesso diretto alla sala macchine.

Il garage è stato predisposto per ospitare un tender idrogetto e altri watertoys.

A bordo, l’arredamento è un perfetto equilibrio tra classico e moderno, in cui si alterna uno stile elegante ad uno più attuale: il risultato è un ambiente estremamente accogliente dove classico e moderno si fondono in un sistema armonioso. Gli interni colpiscono per i materiali pregiati e gli esclusivi completamente d’arredo. I pellami ricercati, le superfici laccate e gli originali tessuti dalle tonalità neutre si abbinano alla tonalità calda dell’essenza del legno di noce americano, creando un suggestivo contrasto cromatico che ne esalta lo stile. Nei bagni sono stati scelti i marmi più pregati, tra cui l’Eramosa ed il Travertino Navona.

Questa unità di Filippetti Navetta 26 è equipaggiata con motori MAN R6 da 730 hp.

L’imbarcazione è provvista di un doppio sistema di stabilizzazione, per garantire il massimo risultato: sono state installate una coppia di pinne AB TRACK e uno stabilizzatore giroscopico SEAKEEPER.

 

Visualizza tutte le informazioni su N26