LA COSTRUZIONE DI UNO YACHT: LA SCELTA DEL CANTIERE NAVALE

La scelta del cantiere navale a cui affidare la costruzione di uno yacht è una decisione importante. Gli aspetti da valutare sono sicuramente l’affidabilità ed l’ esperienza.

Una buona costruzione parte da un’ ottima pianificazione. Dopo aver individuato insieme all’armatore le caratteristiche fondamentali – progettando tutto nei minimi dettagli -, si parte con la realizzazione dello yacht.

Questa è la fase più delicata perché è qui che si percepisce la competenza del cantiere navale.

L’esperienza è  sicuramente un fattore importante che garantisce la buona costruzione e la facile risoluzione degli eventuali problemi.

In Filippetti Yacht la professionalità è garantita dall’ esperienza più che trentennale di Fausto Filippetti.

Il cantiere mette a disposizione di ogni cliente tutto il suo sapere, per creare un’imbarcazione solida e sicura.

Tutte le imbarcazioni Filippetti in vetroresina sono costruite presso lo stabilimento di Mondolfo. Viene adottata la tecnica dell’infusione sotto vuoto detta anche SCRIMP SYSTEM.

La creazione dello scafo, della coperta e della sovrastruttura avviene con lo stesso processo di costruzione su stampo femmina con laminazione del fondo in single skin e fianchi in sandwich con anima di PVC.

A questo punto si passa alla realizzazione degli impianti elettrici e idraulici, alla successiva verniciatura e infine all’allestimento esterno ed interno.

Regolarmente viene mandato un report all’armatore per tenerlo aggiornato sulle fasi di costruzione.

Per maggiori informazioni sul Cantiere Navale Filippetti Yacht e sulle fasi di costruzione: info@filippettiyacht.com