FAUSTO FILIPPETTI: NAUTICA PER PASSIONE

Fausto Filippetti è uno dei protagonisti indiscussi della nautica da oltre 40 anni. Il suo nome e la sua storia sono legati a brand di fama mondiale. Oggi porta avanti la passione per la nautica insieme con i figli Giovanni e Martina.

LA STORIA DI FAUSTO FILIPPETTI

Fausto Filippetti debutta nella nautica nel 1967, quando inizia a lavorare a Fano come apprendista in un Cantiere Navale, acquisendo con l’esperienza la qualifica di “maestro d’ascia”.

Nel 1980, insieme a due amici, fonda i Cantieri Navali dell’Adriatico e nel 1981 producono la loro prima imbarcazione, un moto sailer, sotto l’insegna dei Cantieri Navali dell’ Adriatico.

Quattro anni dopo inizia la collaborazione con Fulvio De Simoni. Il giovane Cantiere cambia concetto e nome e presenta il primo Pershing 45, trovando grande consenso dal pubblico.

Gli anni successivi vedono l’affermarsi del marchio Pershing, che diventa così leader nella costruzione di yacht sportivi in vetroresina, nonché simbolo dell’eccellenza nautica italiana.

Nel tempo il cantiere continua a crescere: nel 1992 viene varato il Pershing 70, definito un precursore di quei tempi, in quanto il più grande yacht di lusso costruito fino a quel momento. Pershing si spinge oltre quando nel 2000 vara il Pershing 88, definito come il massimo ….. del design italiano.

Dal 1998, Fausto diventa distributore esclusivo di Pershing per l’ Italia e la Francia, occupandosi anche della commercializzazione di altri brand esclusivi. Il primo tra questi è Evo Marine, anch’esso progettato dal designer Fulvio De Simoni, che vara ben 15 esemplari in pochi anni.

Sempre in quegli anni il brand Camper & Nicholsons  affida a Fausto il rilancio del marchio attraverso la produzione dei nuovi modelli di Endeavour 42 e Velsheda 50 per conto di Leonardo Ferragamo, titolare del cantiere Nautor Swan (anni 2004-2008).

In questi anni, Fausto Filippetti riesce a vendere in media dalle 20 alle 50 barche l’anno, contraddistinguendosi come Major Dealer per il marchio Perhsing.

Quando la Dealership con Pershing cessa a settembre 2008, Fausto lancia un nuovo 75 piedi estremamente performante e sportivo.

Proprio questa imbarcazione celebra la nascita di Filippetti Yacht, che vede al suo fianco di Fausto i due figli Martina e Giovanni. Il Cantiere Filippetti Yacht si occupa di costruire imbarcazioni dai 15 ai 40 completamente personalizzabili.

COME NASCE FILIPPETTI YACHT

Nel 2010 il cantiere navale lancia la prima Navetta 26.

Con questa imbarcazione, viene presentata una nuovissima serie di yacht eco-chic progettati secondo principi eco-compatibili: scafo dislocante, linee morbide e arrotondate, basse emissioni e consumo, acqua impressionante e autonomia di carburante.

Fausto Filippetti, insieme al figlio Giovanni, ha attraversato l’Oceano a bordo di Navetta 26 per arrivare in Australia, solcando il mare da Singapore a Fremantle (WA), per una distanza di 2.500 miglia.

LA N26 è atterrata in Australia occidentale dopo 12 giorni di crociera, mostrando il suo DNA completo di barca adatta alle lunghe distanze grazie all’elevato raggio di navigazione e al basso consumo di carburante.

Nel 2014 è stato lanciato il secondo modello della linea Navetta (N30- 30 METRI), mentre il 2016 è stata la volta del F93, un fly bridge spazioso progettato per avere le performance degli yacht sportivi.

Nel 2017 è stato varato un nuovo modello della Navetta 26, mentre il 2018 vede la nascita della prima imbarcazione sportiva della nuova Serie S (S55).